Seminario e famiglie: Sì…viaggiare!

È stato un 25 Aprile diverso per il nostro seminario!
Per la prima volta la nostra Comunità ha vissuto una piccola “scampagnata”, come l’ha definita il nostro rettore Don Antonio, con i genitori e le famiglie dei seminaristi.

La meta di questo viaggio? Sicuramente la fraternità e la unità tra le famiglie! Un viaggio con varie tappe: prima tra tutte Alberobello, con la visita dei suoi trulli e la santa messa nella basilica santuario dei Santi Cosma e Damiano. Una circostanza, questa, piena di gioia soprattutto per il nostro vice-rettore, Don Giorgio, che ha presieduto la messa per la prima volta nel santuario dopo avervi vissuto l’esperienza pastorale nel tempo della formazione presso il Seminario Maggiore di Molfetta.
La seconda tappa è stata l’Abbazia della Madonna della Scala a Noci, dove i nostri viaggiatori hanno potuto condividere la preghiera del vespro con la comunità dei monaci benedettini, gustando la sobria solennità del canto gregoriano e la profondità della preghiera monastica.
Infine, ormai nel viaggio di ritorno, non è mancata perfino una sosta al santuario della Madonna di Jaddico, sulla strada per Brindisi!

Un esperienza bella dove si è potuta consolidare la comunione tra le famiglie dei seminaristi e tra queste e la comunità tutta del Seminario.
Allora … alla prossima!!
                                                                                                    Marco Nocco

Buona Pasqua 2018!

“Non è qui, è risorto”!

Auguri dalla nostra Comunità: sia una Pasqua di ricerca, di movimento del cuore, di visite inaspettate… Meraviglia della vita nuova!

Equipe e alunni del Seminario Diocesano

Missione…Possibile!

Dal 9 al 10 marzo 2018 la nostra Comunità del Seminario ha incontrato il rev.P.Dario Dozio sma (Società Missioni Africane), missionario italiano in visita ai Seminari, per anni in servizio presso la Chiesa di Costa d’Avorio.

Padre Dario ha condiviso con noi la sua testimonianza di annuncio del Vangelo e ci ha raccontato con la passione e il sorriso sulle labbra della bellezza e dello stupore di veder nascere e fiorire i germi del Regno nel popolo africano. Nonostante le guerre e le difficoltà incontrate, l’Africa resta ancora oggi uno dei polmoni della Chiesa, che respira e genera continuamente numerosi figli e tantissimi sacerdoti.

Auguri di Natale 2017

In Cristo oggi risplende in piena luce il misterioso scambio che ci ha redenti: la nostra debolezza è assunta dal Verbo, l’uomo mortale è innalzato a dignità perenne e noi, uniti a te in comunione mirabile, condividiamo la tua vita immortale».

(Dal prefazio III di Natale)

Buon Natale!

Il Signore Gesù continui a trasformare la storia, facendo delle nostre piccole esistenze il luogo teologico della sua meravigliosa Incarnazione!

L’Equipe e la Comunità del Seminario

“Chiamati allo stupore”: Giornata Pro Seminario 2017

“Ci sono tante situazioni nella vita che riempiono il cuore di gioia. Ma la scoperta della vocazione è una vera esperienza di gioia, perché si scopre di essere raggiunti dallo sguardo del Signore che ci ama e insieme allo stupore si resta affascinati” (Messaggio di Mons. Fernando Filograna per la Giornata Pro-Seminario 2017).
Ma che cosa sono la vocazione e lo stupore?
La vocazione è tutta la nostra grande storia, cioè l’insieme dei piccoli momenti della nostra esistenza, che siamo chiamati a gustare e scoprire man mano che il Signore ce li proporrà, durante lo scorrere del tempo… Con stupore, ossia con quell’emozione che emerge quando accade qualcosa di improvviso, di sorprendente e che ci meraviglia, soprattutto se riguarda il modo con cui il Signore agisce in noi e nella nostra Comunità.
La giornata Pro-Seminario, che si tiene come consueto l’8 dicembre nella varie parrocchie della nostra Diocesi, è un’occasione – ma non la sola! – per testimoniare la meraviglia della nostra vocazione! I seminaristi si rendono presenti nelle loro comunità di origine per raccontarsi e dire con la loro storia che è bello seguire Gesù nella strada della consacrazione. La Chiesa Diocesana prega incessantemente per il Seminario e quel giorno lo farà in modo tutto particolare e speciale!
Solo chiedendo a Dio numerose e sante vocazioni, la Comunità del Seminario non finirà mai di stupirsi della bellezza dello stare insieme attorno al Signore!

PREGHIERA PER LE VOCAZIONI

O Signore, fa che non perda mai

il senso del sorprendente:
concedimi il dono dello stupore!
Donami occhi rispettosi,
occhi attenti, occhi riconoscenti.

Insegnami a fermarmi spesso,

per osservare la bellezza delle cose.

Insegnami a tacere,
per accogliere ciò che hai concepito nel silenzio.

Ovunque hai scritto per me parole di amore:
fa’ che sappia leggere la tua firma

nelle pieghe frastagliate della mia vita.

Rendimi, Signore, disponibile alle sorprese:
comprenderò la bellezza della fiducia

e la ricchezza di aprirmi alle novità della vita.

Dona a me e a tutti coloro che ti cercano

la forza di vincere le paure che ci spengono dentro

e accendi tu, se lo vuoi, la meraviglia della risposta:

molti si mettano in cammino

e, togliendosi i sandali della vecchia vita,

scoprano che è bello avvicinarsi a Te

e gustare lo spettacolo grande

della chiamata sacerdotale.

Maria, Regina delle vocazioni, sostenga la nostra preghiera.

Amen.

SE VUOI 2017-18

Riparte l’esperienza vocazionale del gruppo SE VUOI, un progetto che si rivolge ai ragazzi che desiderano conoscere la vita del Seminario Diocesano “dal di dentro”. Una sorta di OPEN DAY ripetuto nel tempo, che permette di entrare nel mondo del discernimento e conoscere altri ragazzi che condividono lo stesso desiderio del cuore!

Ecco le date degli appuntamenti e lo schema di massima del pomeriggio:

  • 4 ottobre
  • 18 ottobre
  • 8 novembre
  • 22 novembre
  • 17 gennaio 2018
  • 31 gennaio
  • 7 febbraio
  • 22 febbraio
  • 7 marzo 
  • 21 marzo
  • 11 aprile
  • 24 aprile (Convegno dei ministranti)
  • 9 maggio (Incontro conclusivo)

Ogni tappa del percorso che seguirà il tema vocazionale “Alzati, va e non temere” , focalizzato sulle parabole di Gesù e in un ambientazione che guarderà allo sport e alle olimpiadi, secondo uno schema giornaliero di massima:

17.30 ARRIVI

17.45 MERENDA CON I SEMINARISTI

18.15 ATTIVITA’ VOCAZIONALI

19.45 SANTA MESSA

20.15 SALUTI

 

N.B. I ragazzi faranno i compiti a casa in modo da poter essere liberi di ascoltare e partecipare alle catechesi e alle attività vocazionali proposte dall’equipe del Seminario.


 

Lo stupore degli inizi

Ed eccoci arrivati all’inizio del nuovo anno formativo del Seminario minore!

Domenica 10 settembre 2017, equipe, genitori e seminaristi si sono dati appuntamento in seminario per la presentazione dei ragazzi e per dar ufficialmente inizio al nuovo anno.

Dopo la preghiera del vespro, per affidare l’anno al Signore, è seguita la tradizionale riunione, durante la quale il rettore insieme all’Equipe ha presentato ai genitori e ai seminaristi l’anno formativo con i rispettivi temi, orari e incarichi. L’esperienza dello stupore sarà per quest’ anno il tema su cui si baserà la formazione di tutti: una sensazione – anche spirituale – a volte dimenticata, che identifica il senso della meraviglia davanti ad un Dio che continuamente interviene nella nostra vita”A tal proposito il brano biblico di riferimento è la vocazione di Mosè (Es 3,1-12) che davanti al roveto ardente, stupito, esclama: “Voglio avvicinarmi a vedere questo grande spettacolo!” (v. 3)

Il Signore non ha chiamato i migliori, ha scelto come apostoli gente semplice e peccatrice, ma con loro ha iniziato un cammino speciale, il primo seminario. Così mons. Fernando Filograna, nostro Vescovo, durante l’omelia, si è fatto presente nel cammino vocazionale, facendo notare che i seminaristi non sono i migliori ma sono ragazzi come tutti gli altri con qualcosa in più: la chiamata ad iniziare un cammino di sequela di Gesù.

Durante la settimana non è mancata la presenza dei seminaristi del seminario maggiore di Molfetta, con i quali la comunità del seminario minore si è potuta incontrare in modo fraterno condividendo la celebrazione eucaristica e la cena.

“Saper iniziare significa diventare maturi. Si inizia solo se si ama.” Con queste parole Don Quintino Venneri, ex rettore del seminario e attuale responsabile della comunità del propedeutico, ha salutato genitori e ragazzi augurando buon cammino anche alla nuova equipe, Venerdì 15 settembre, durante la messa.

E si è chiusa così la prima settimana del seminario, ricca di incontri, di consigli, di atti di carità e amore che hanno caratterizzato certamente il cuore di ciascun seminarista. Restiamo in ascolto, il Signore sicuramente ha qualcosa di bello da dire!

Marco Nocco
21752242_131507157477048_1129236355817102031_n21462450_131507160810381_173402683533391803_n

VESTITI DA DIO!

E si è concluso giovedì 29 u.s. l’esperienza del pre-seminario, un concentrato di quattro giorni in cui i ragazzi (19 in tutto, da varie zone della Diocesi) hanno potuto sperimentare la vita comune in Seminario minore, assieme a riflessione, giochi, preghiera e visite guidate.

I nostri seminaristi, sia del minore che del maggiore, guidati dai sacerdoti dell’equipe, hanno coordinato le diverse attività, tutte accomunate da un unico filo conduttore: “Vestiti da Dio”, alla scoperta del “vestito” da realizzare per il Signore con la propria esistenza, ma anche con l’auspicio di potersi autenticamente “rivestire” di Lui! Tante le attività e i giochi: dall’indovinare parole inusuali allo scoprire i talenti posseduti, dall’ ideare e costruire abiti veri e propri alla riflessione sul film “Koda, fratello orso”, per dare forma alla domanda guida che ha fatto da sottofondo a tutto il campo: Cosa vuoi Signore che io faccia per te?

Non sono mancate le visite alla cattedrale di Nardò, il museo diocesano Mons. Garzia, la chiesa madre di Copertino (dove si conserva il battistero dove San Giuseppe da Copertino fu battezzato), la casa paterna e il monastero della Grottella dove “il Santo dei voli” dimorò per diversi anni della sua vita.

Le serate a tema sono state animate dagli Educatori ACR della parrocchia San Gerardo in Nardò e dal mago Danilo Manta, con attività a tema, bans, enigmi e magie!

Gioia, coraggio, libertà” : sono state queste le parole lasciate dal Vescovo Fernando ai nostri ragazzi, insieme alla sua testimonianza, per esortarli a vivere bene questa esperienza e il discernimento alla scoperta della Vocazione sacerdotale.

Nuova Equipe in Seminario!

Al termine dell’aggiornamento del clero, svoltosi nel Seminario Minore giovedì 15 e venerdì 16 maggio u.s., Mons. Fernando Filograna ha annunciato i nuovi incarichi per i sacerdoti diocesani tra cui la nomina del rev.do Don Quintino Venneri a Responsabile della comunità dell’Anno Propedeutico “San Vincenzo de’ Paoli” in Molfetta.

Gli succede come nuovo Rettore il rev.do Don Antonio Bruno, già vice-rettore, che guiderà anche come direttore il Centro Diocesano Vocazioni, mentre è confermato il rev.do Don Luca Albanese quale Padre spirituale della comunità.

A completamento dell’equipe educativa il vescovo ha nominato il rev.do Don Giorgio Ferrocino e il rev.do diacono Luca Grande, quali rispettivamente vice-rettore ed educatore del Seminario.

La Comunità tutta augura ai sacerdoti un buon cammino nello svolgimento degli incarichi ricevuti, esprimendo loro vicinanza nella preghiera e piena fiducia nella paternità di Dio che non fa mancare mai pastori solleciti per la sua Sposa.